Nostra Signora Dissoluzione

Pubblicato il da orizzonti.over-blog.it

Il sindaco di Milano è una signora generosa. In molti lo sanno, per ora almeno 2800 destinatari di incarichi extra, tutti più o meno amici, più o meno parenti. Si legge, su "Giornalettismo", che la sciura Letizia, in cinque anni, ha affidato diversi incarichi a personaggi di dubbia professionalità e competenza nella materia degli incarichi. Il costo di quest'impresa è di 50 milioni di euro.
Tra i dieci incarichi costati di più, vi sono quello all'assessore al Verde e al Decoro, Maurizio Cadeo. Ben 500 mila euro sono andati a Cosimo Ambrogio Maiorano, che ha cercato gli sponsor per "progetti speciali" (leggi: luci natalizie). Altri 400 mila euro sono andati a Gianluca Comazzi, candidato non eletto nella lista della "sciura" e diventato Garante per gli animali, la cui unica iniziativa è stata la recente promozione del passaporto per animali. Cinque incarichi e 379 mila euro sono stati elargiti a Fabio Massimo Saldini, architetto di fiducia di Paolo Berlusconi che, di recente, è stato nominato delegato di Formigoni per la moda e il design.
Ma ci sono anche incarichi per cantanti e dj, come Red Ronnie, che segute ovunque il sindaco con le telecamere. Si prosegue con lo scrittore Alain Elkann e si chiude, in bellezza, con Wilma De Angelis che ha girato uno spot per i vigili. Queste ed altre "alte" professionalità sono state pagate con i soldi che si è autoassegnata la sora Letizia: 1 milione e mezzo di euro, più i 692 mila euro destinati alla comunicazione.
Scene da basso impero in dissolvenza.

Con tag Politica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post